A.S.D.Angelana 1930

Prima Squadra
Eccellenza 2014/2015
Notizie
Risultati
Classifica
Calendario
Griglia risultati
Grafico andamento
La Rosa
Statistiche globali
Juniores Regionale A1
Campionato 2014-15
Risultati
Classifica
Calendario
Rosa 2014/2015
Allievi Regionali A1
Campionato 2014-15
Notizie
Risultati
Classifica
Calendario
La Rosa
Allievi Sperimentali
Campionato 2014-15
Notizie
Risultati
Classifica
Calendario
La Rosa
Giovanissimi Regionali A2
Campionato 2014-15
Notizie
Risultati
Classifica
Calendario
La Rosa
Giovanissimi Sperimentali
Campionato 2014-15
Notizie
Risultati
Classifica
Calendario
La Rosa

Cerca

Home Prima Squadra COL CANNARA, 3 PUNTI CHE PESANO. L'ANGELANA TORNA AL SECONDO POSTO IN CLASSIFICA!!!

Collage_Cannara

SANTA MARIA DEGLI ANGELI - L'Angelana sconfigge il Cannara 2-1 e si mantiene nelle posizioni di avanguardia del campionato di Eccellenza, riconquistando il secondo posto in classifica, a soli 3 punti di distacco dal Bastia. Angelana - Cannara era una di quelle partite toste, un crocevia della stagione, per tutte e due le squadre ma soprattutto per i giallorossi.
La squadra di mister Cardinali, nonostante numerose traversie che ne hanno animato questo ultimo periodo, tra abbandoni eccellenti, nuovi innesti di mercato, infortuni (non ultimo il forfait per influenza di De Santis, ndr) e la squalifica di Catani, si trovava a dover scendere in campo con una formazione sperimentale.
Fatto eccezione per il reparto arretrato, certamente il punto di forza della squadra in questa prima parte di stagione, centrocampo ed in parte anche l'attacco vedevano i padroni di casa sistemarsi in modo abbastanza inconsueto. Orfani come già detto di De Santis influenzato, con Bernicchi in panchina non al meglio, pronto ad entrare solo in caso di bisogno estremo, la cabina di regia (ma anche il primo contrasto di Raccichini, ndr) era affidata a Ciurnelli, davvero superlativo sia in fase di rottura ma anche non male nella gestione del possesso palla. Vicino a lui Bartolini ed il neoarrivato Lanzi. Davanti, senza Catani, Confessore e Ventanni a dare man forte a Polidori, con ben 4 sottoquota contemporaneamente in campo.
Inizialmente in panchina Di Domenicantonio, ultimo acquisto giallorosso del mercato di dicembre conteso fino all'ultimo proprio al Cannara, finisce inizialmente in panchina.
Dall'altra parte il tecnico ospite Farsi doveva fare a meno di giocatori importanti: i centrocampisti Fattorini e Menchinella, oltre che del difensore centrale Pulci.
Da segnalare la presenza in campo di alcuni ex angelani tra i rossoblu: innanzitutto il portiere Simone Battistelli, poi il centravanti Di Giuseppe, il terzino sinistro Tommaso Baglioni, a lungo facente parte del settore giovanile angelano ed il centrocampista Filippo Fondi, anno scorso al Migaghelli protagonista di un ottimo finale di stagione.
Dal punto di vista tattico le due squadre si dispongono quasi a specchio, con il 4-3-3 angelano ed il 4-2-3-1 ospite che in fase di contenimento diventano spesso dei 4-5-1 molto serrati. Il Cannara tiene in mano il pallino del gioco, ma l'Angelana si fa apprezzare con ripartenze molto ficcanti.
Confessore, sicuramente tra i migliori in campo, costringe subito al fallo Massarucci, molto vicino al limite dell'area cannarese. E' il 13' quando Ventanni calcia in area una punizione molto pericolosa, su cui Ciurnelli interviene d'istinto, forse con il ginocchio. L'ex Battistelli è miracoloso e mette in corner. Seguono due tiri dalla bandierina in successione e sul secondo di questi Confessore stacca un po' scoordinato, non inquadrando la porta.
Al 17' parte in contropiede il tridente giallorosso: Ventanni manda sul fondo Polidori, che corssa al centro per Confessore. Il numero 9 angelano è contrastato al momento del tocco del pallone in maniera assai vigorosa da Gerarchini. Il direttore di gara lascia proseguire.
Al 26' il Cannara riesce a sfondare: Fondi, uno dei più propositivi, va al cross dalla destra per Di Giuseppe, in un'azione tutta marcata ex angelani. Il tiro di prima intenzione del centravanti ospite si stampa sul palo esterno, con Tano che sembrava comunque ben piazzato.
Al 34' Lanzi, ottimo il suo contributo in mezzo al campo al pari di quello del pariruolo Bartolini, va al tiro da fuori are. Si avventa sulla palla Polidori che sfiora e mette sul fondo di un niente; il segnalinee però ravvede una posizione irregolare.
E' il preludio al gol del vantaggio che arriva al 35': Confessore protegge benissimo una palla a centrocampo, attira fuori zona Gerarchini e serve in profondità Ventanni. L'ex Spoleto è una freccia, entra in area ed incrocia splendidamente il sinistro. Angelana in vantaggio, meritatamente.
In avvio di ripresa Farsi non effettua cambi, ma è un Cannara che sembra avere un piglio diverso: al 6' Raccichini scambia con Di Giuseppe, ma viene steso al limite dell'area. Il pallone dopo un rimpallo perviene a Fastellini che non ci pensa su due volte e prova la girata. Palla a lato.
Come nel corso del primo tempo, forse a maggior ragione dopo il vantaggio, il Cannara tende a lasciare un po' troppo sguarnita la sua retroguardia. Polidori per ben due volte potrebbe concluedere a rete da ottima posizione, soprattutto nella prima occasione, ma tergiversa con il pallone tra i piedi e l'azione sfuma.
Al 13' Cardinali getta nella mischia Di Domenicantonio: per lui è il debutto in maglia giallorossa. Il furetto ex Voluntas ci mette poco a mettersi in mostra. Da una sua palla rubata nasce una protesta veemente giallorossa: è lo stesso Di Domenicantonio ad incunearsi in area e ad essere messo giù dall'ultimo difensore ospite. Gentili lascia nuovamente proseguire, tra lo stupore generale.
Ribaltamento di fronte e, ovviamente, gol del pari cannarese: capitan Raccichini, il più attivo nel cercare di ribaltare la contesa, effettua un tiro cross da posizione defilata sull'out di destra. Taccucci, forse complice il forte vento di tramontana che spira verso la sua porta, viene ingannato dalla traiettoria della palla. Questi la tocca quel tanto che basta per far si che Tano venga ingannato in maniera incolpevole ed inesorabile. Sarà l'unica occasione in cui l'ex Perugia si farà notare in maniera negativa, un vulnus in un match davvero magistrale, come spesso è successo in questo avvio di campionato.
Il Cannara non si accontenta e con Fondi, sempre dalla destra, cerca il più classico dei gol dell'ex, ma il tiro del centrocampista rossoblu si perde alto sopra la traversa.
Al 23' Farsi tenta il tutto per tutto, inserendo Anselmi (un esterno offensivo, seppur schierato da laterale nel 3-5-2) e De Sanctis (un centrocampista offensivo, ndr) al posto del terzino Baglioni.
Ma il piano tatttico dell'ex tecnico del Ventinella salta quando lo stesso neoentrato Anselmi compie un'entrata scomposta su Bartolini (che sarà poco dopo costretto a lasciare il campo per gli effetti del colpo subito). Per Gentili ci sono gli estremi per il rosso diretto.
Alla mezz'ra arriva il gol decisivo: Ventanni, di nuovo lui, sfonda a destra e crossa precisamente sulla testa di Polidori. Il centravanti di casa trova lo stecco liberatorio per un gol pesantissimo, che vale 3 punti di platino.
Nonostante l'inferiorità numerica il Cannara non lesina impegno, anzi: è De Sanctis a mettere molto in difficoltà Tano con un tiro sporco dal limite dell'area su cui il giovane giallorosso è miracoloso nel distendersi.
L'Angelana ovviamente ha le sue buone opportunità per chiudere il match. Polidori, Ventanni e Di Domenicantonio sprecano situazioni assai vantaggiose, ma stavolta non ci sono rimpianti, solo gioia.
Gioia per una vittoria che mancava ormai da un mese e che certifica, se ce ne fosse stato il bisogno, che l'Angelana è una squadra che farà parte del gruppo di testa dell'Eccellenza fino all'ultima giornata.
ANGELANA - CANNARA 2-1
ANGELANA (4-3-3): Tano 6,5; Barbini 6,5, Silveri 6,5, Taccucci 7, Galassi 7; Bartolini 6,5 (dal 33'st Bastianini 6), Ciurnelli 7, Lanzi 6,5; Ventanni 7,5, Polidori 6,5, Confessore 7,5 (dal 13'st Di Domenicantonio 6,5). A disp: Rossi, Trisi, Bernicchi, Chinea. All: Cardinali 7
CANNARA (4-2-3-1): Battistelli 6; Ricci 5,5, Gerarchini 5,5, Mattia 5,5 (dal 36'st Camilletti sv), Baglioni 6 (dal 23'st De Sanctis 6); Bernardini 6 (dal 23'st Anselmi 4,5), Fondi 6,5; Fastellini 5, Raccichini 6,5, Massarucci 5,5 (dal 45'st Cascianelli sv); Di Giuseppe 5. A disp: Agostini, Lolli, Bertini. All: Farsi 6
ARBITRO: Gentili di Foligno 5,5 (Costantini e Baroni di Foligno)
RETI: 35'pt Ventanni (A); 18'st aut. Taccucci; 30'st Polidori (A)
NOTE: spettatori 100 circa; ammoniti Barbini e Ciurnelli (A); Raccichini e Bernardini (C). Espulso al 26'st Anselmi. Recuperi 2'pt e 4'st

ECCELLENZA - 14° GIORNATA
Angelana-Cannara 2-1 
33' pt Ventanni (A), 18' st aut. Taccucci (C), 29' st Polidori (A)
Bastia-Orvietana 1-1 
2' pt Saleppico (O), 32' pt Missaglia (B)
Castel del Piano-Fontanellebranca 2-1 
39' st Bellucci rig. (F), 43' pt Siena (C), 45' pt Melillo (C)
Lama-Ventinella 2-1 
2' pt Passeri (V), 38 pt Berettoni (L), 45' st Bartolucci (L)
Petrignano-Pontevalleceppi 2-0 
2' st Menichini, 22' st Battistelli
San Sisto-Subasio 0-0
Trasimeno-Massa Martana 1-0 
8' st Brescia rig.
V. Spoleto-Narnese RINVIATA PER LUTTO

CLASSIFICA (*una gara in meno)
Bastia 29
ANGELANA 26
San Sisto 25
Cannara 24
Subasio 24
Narnese 20*
Orvietana 19
Lama 18
Petrignano 17
Pontevalleceppi 16
V. Spoleto 15*
Trasimeno 15
Castel del Piano 14
Fontanellebranca 13
Massa Martana 13
Ventinella 12

FONTE RISULTATI www.eccellenzacalcio.it - foto di Maurizio Baglioni

Prossima Partita

La stagione è terminata.

Ultima Partita

Dom, 26 Apr 2015 15:00 
Campionato Eccellenza 2014-15
Angelana
Angelana
2:2 Ventinella
Ventinella
Resoconto Incontro
Statistiche Stagione

Ultima giornata

Campionato Eccellenza 2014-15
Dom, 26 Aprile , 2015
JUVJUV - CANCAN 2 : 2
NARNAR - DERDER 0 : 0
MASMAS - NOCNOC 3 : 0
CITCIT - SANSAN 2 : 0
CASCAS - SUBSUB 2 : 1
PONPON - TODTOD 3 : 0
ANGANG - VENVEN 2 : 2
NESNES - VISVIS 2 : 2
Visione estesa
piede_2