A.S.D.Angelana 1930

Prima Squadra
Eccellenza 2014/2015
Notizie
Risultati
Classifica
Calendario
Griglia risultati
Grafico andamento
La Rosa
Statistiche globali
Juniores Regionale A1
Campionato 2014-15
Risultati
Classifica
Calendario
Rosa 2014/2015
Allievi Regionali A1
Campionato 2014-15
Notizie
Risultati
Classifica
Calendario
La Rosa
Allievi Sperimentali
Campionato 2014-15
Notizie
Risultati
Classifica
Calendario
La Rosa
Giovanissimi Regionali A2
Campionato 2014-15
Notizie
Risultati
Classifica
Calendario
La Rosa
Giovanissimi Sperimentali
Campionato 2014-15
Notizie
Risultati
Classifica
Calendario
La Rosa

Cerca

Home

Salve

BEVAGNA - Si chiude con un tripudio giallorosso lo spareggio del campionato dei Giovanissimi Regionali A2, che vedeva impegnata la squadra allenata da coach Anelli contro la Ducato, dopo una stagione tiratissima conclusa a pari punti con gli spoletini.

Contro la Ducato è una sfida che si rinnova ogni anno ormai da qualche stagione in questa categoria, tra due dei settori giovanili più floridi dei rispettivi comprensori e sono gare molto avvicenti ed equilibrate. Anche questa del Palmieri non si è discostata di molto, con i giallorossi che in conclusione hanno meritato di portarsi a casa l'intera posta in palio. Sia per l'andamento del match in se stesso, che li ha visti per lo più in pressione sugli avversari, soprattutto nella parte finale del primo tempo, sia perché in fin dei conti, nel corso della regoular season erano riusciti a prevalere negli scontri diretti sugli avversari.
La gara è vissuta, come spesso capita a queste categoria, sulle ondate emotive, a sprazzi, complice anche il primo, forse, grande caldo di questa strana primavera 2017 e l'ampio terreno di gioco su cui si sono districati i ragazzi. 
Meglio la Ducato nel corso della prima fase, trascinata dalle giocate del numero 8 Giustini; nella seconda metà del primo tempo, invece, tambureggiante assedio giallorosso della porta difesa da Desideri, con gli esterni Sensi e Calafiore molto attivi. Manca però l'acuto decisivo ed il primo tempo si chiude sullo 0-0.
In particolare il numero 11 Zea Valdes si trova sul sinistro un ottimo pallone che prova tirare in porta da dentro l'area, ma la difesa ospite riesce a rifugiarsi in corner.
E' una partita molto dispendiosa e coach Anelli giustamente coinvolge a poco a poco anche tanti dei suoi elementi a disposizione inizialmente in panchina; la Ducato però preme nella ripresa ed ha, forse, la migliore occasione del match sui piedi del numero 9 Andrea Bravi che, a dispetto del nome, non inquadra la porta da posizione vantaggiosissima.
Si arriva così nella fase clou del match con i giallorossi che, spinti come al solito sulla destra da Sensi, conquistano un corner. Di Muro conferma su questa situazione di gioco le sue doti di opportunista con uno stacco imperioso sul primo palo, che condanna così la Ducato allo spareggio promozione in A1 contro la Nuova Alba, seconda classificata del girone B.
Per i giallorossi invece è il coronamento di anni di lavoro, dopo diversi anni vissuti sempre nelle posizioni di vertice del raggruppamento "sud" dei regionali A2, a detta di tutti gli addetti ai lavori più duro rispetto a quello perugino.
Un campionato vinto proprio dove era sfuggito anno scorso, ad Orvieto, con i biancorossi sopravanzati di una lunghezza, quel tanto che bastava per tenerli fuori sia dal discorso primo posto, ma anche dal discorso spareggi promozione.
Una grande soddisfazione per tutto il settore giovanile giallorosso che torna così ad avere le due squadre di punta dei settori giovanili, Giovanissimi e Allievi, nei massimi campionati regionali di competenza.
ANGELANA - DUCATO 1-0 - GIOVANISSIMI REGIONALI spareggio promozione in A1 - 
ANGELANA: Sportolaro, Rinaldi, Kaloshi, Memaj, Pucci, Giammaria, Sensi, Roldini, Di Muro, Calafiore, Zea Valdes. Entrati nel corso del match: Romanelli, Bizzarri, Biagioni, Ruggeri, Rossi, Amatori. All: Pierpaolo Anelli.
DUCATO: Desideri, A.Panetti, Memoli, Benedetti, Cuna, Skana, Tomarelli, Giustini, Bravi, Sabatino, G.Panetti. A disp: Monarca, Dahman, Bonacci, Hoxha, Appolloni, Carciofi, Vurkay. All: Cesaretti.
RETE: 28'st Di Muro (A)
piede_2